giovedì 4 settembre 2008

Vecchi personaggi

Da pochi giorni sono di nuovo a Milano…
Da brava mezzafumettista, sto cercando un lavoro part time nel settore economia e commercio da
affiancare ai fumetti per risollevare le mie finanze. La pacchia è finita!!!
Finora ho fatto visita a tredici agenzie di lavoro interinale, i vecchi personaggi che già conoscevo di fama: Metis, Adecco, Obiettivo Lavoro, ma anche Lavorint, E-Work, Temporary, Vendior, Start People e un po’ di altri.
Non sono mai stata una lavoratrice interinale. Alcuni storcono il naso alla mia disponibilità solo part time, altri sono incuriositi, perché alla fine non è una richiesta comune, e poi addirittura qualcuno rimane contento appena gli dico che potrei lavorare in qualunque momento della giornata (mattina, pomeriggio e a turni) perché i miei “altri lavori” li gestisco in autonomia.
A casa sto rispolverando l’inglese, leggendo a voce alta, parlando in inglese con i miei generosi coinquilini, e ascoltando Jesus Christ Superstar e Rocky Horror Picture Show.
Per quanto riguarda i fumetti, devo completare lo storyboard di “Prospettive” e parallelamente dovrei restaurare un vecchio progetto, “City Climbers”, disegnato nel mio stile manga, che forse potrebbe interessare a un editore…
Il mio personaggio si chiama Fra, ed è un’arrampicatrice di città.
È stranissimo preoccuparmi di tutto questo. Le sensazioni di deja-vu fioccano di continuo, mentre mi cerco un lavoro come assistente al controllo di gestione, o alle paghe o come segretaria qualificata… mansioni che avevo praticamente accantonato da quando mi sono trasferita al Nord, ma appena mi chiedono “Di che cosa ti occupavi?” ne rispondo prontamente con un elenco di variegate attività che ho svolto per ben tre anni e che, in un modo diverso dai fumetti, mi fanno accendere il cervello, e mi ricordo di tutte le persone con cui ho lavorato.
Mi accompagnano i pochi disegni inchiostrati di Fra, gli schizzi dello storyboard, lo studio dei numerosi personaggi secondari e la lunga storia dei City Climbers, il cui progetto originale risale proprio a quel periodo.
C’è anche una sensazione rassicurante, perché le vecchie mansioni e i vecchi personaggi penso di conoscerli e di saperli gestire, ma qui non siamo a Catania e anche il settore dei fumetti è in continua trasformazione!…
Potrò essere di gradimento?…

9 commenti:

MicGin ha detto...

Paola, in bocca al lupo!
Per lo meno sarai maggiormente a portata di pasticcini... ;-)

paola cannatella ha detto...

Grazie Michele...
In questo periodo c'è proprio bisogno di incoraggiamenti...
Ci vediamo presto!

Anonimo ha detto...

inizia un nuovo periodo!!!!!!!!!!!!!!!

matreus ha detto...

Buon cammino, Paola.

MAIS2 ha detto...

QUANTI POST MI SONO PERSA!!
ma non go capito, quindi tu non stai piu a catania? ;_; sono tarda, si.

paola cannatella ha detto...

Ciao Mais,
no che non sto più a Catania!
da gennaio ormai!...
Anche quando ci siamo viste ad angouleme... mi ero già trasferita.
Niente, tarda sei!
A prestooo

Iburo ha detto...

Bel disegno, come sempre. Assomiglia un po' a Alita, spero che non ti dispiaccia il paragone. E' uno dei miei manga preferiti :)

paola cannatella ha detto...

Anche per me Alita è un bellissimo fumetto, e lei è davvero un bel personaggio. Sì è vero ha qualcosa che le assomiglia, ma poi ci sono tante altre sfaccettature che la distinguono benissimo... Vedrai, vedrai, un giorno!...

AntonioBruno ha detto...

Chiamatelo pure spamming ma la rivoluzione non è un pranzo di gala!
www.terranullius.it OKKUPATA!

hehehe