giovedì 24 luglio 2008

C'è tempo per fare la coppia

Questa è la frase che mi ha detto un paio di settimane la mia amica Laura LF, con la quale sto coabitando a Milano. La discussione verteva sul fatto che io e Giuseppe stavamo cercando casa a Pavia, da soli, a partire da settembre: lei mi suggeriva, invece, di restare a Milano tutti e due, nella grandissima stanza che si libererà tra poco nell’appartamento. Lì per lì ho sorriso illuminata. Che bella idea!… Ma non si può!
L’allocazione geografica di una casa a Pavia rientra in un piano organizzativo molto vasto, essendo in pratica il punto medio migliore per i miei impegni (lavorare a Milano) e quelli di Giuseppe (studiare a Pavia per il suo dottorato e continuare a insegnare part-time in provincia di Alessandria).
Ieri sono stata a Pavia e ho pagato la cauzione per l’appartamentino dove andremo ad abitare tra fine settembre e inizio ottobre. La casa è nostra! Da quel momento vivremo di nuovo insieme come una coppia seria… Nel frattempo, però, dovremo lasciare la casa di Acqui Terme.entro la fine di agosto. Nel periodo di mezzo, traslocheremo a Milano e probabilmente staremo nella stanza di Laura LF, mentre lei sarà in Inghilterra. La mia permanenza nell’appartamento a Milano verrà così prolungata!
Perché mi sta piacendo tanto vivere qui a Milano?… Ecco un elenco delle cose che amo in questo appartamento:
- è un seminterrato, eppure molto luminoso (tranne la mia stanzetta);
- è in affitto da 8 anni, e da allora ci hanno abitato una cinquantina di persone, tra cui parecchi catanesi (di recente, per esempio, ho scoperto che ha abitato qui anche Alessio Spataro);
- è arredata con un certo gusto da Ikea, però ci sono tracce e ricordi di vecchi inquilini, artisti di vario genere (quadri, poster, collages di foto su mobili, foto…);- ha una cucina soggiorno enorme, tipo settanta metri quadrati;
- ha il parchè;
- ha fastweb;
- Laura LF è una ragazza super simpaticona, con due palle così, e sa raccontare benissimo (e sono riduttiva);
- Laura LF mi delizia spesso e volentieri delle storie sui vecchi inquilini;

- ci sono altri due coinquilini dalla bella personalità e dagli interessi degni di nota, con cui vado d’accordo e a cui mi sono un po’ affezionata;
- ho cenato spesso con i miei coinquilini;
- i miei coinquilini ascoltano della musica che mi piace e sanno cucinare bene;

- c’è un gatto nero di nome Kamikaze (io non ho mai allevato animali domestici), scorbutico, poco affettuoso, e a dieta;
- la mia stanzetta, veramente piccola, rispetta lo spazio e l’arredamento minimo per poter fare fumetti (in particolare, ha un letto a castello, con la scala per salirci sopra, e sotto lo spazio per la scrivania).Naturalmente, nell’appartamento ci sono anche alcune cose che mi infastidiscono, ma sono veramente poche. Una di queste, è
il fatto che nella cucina soggiorno dormono spessissimo dei ragazzi che non abitano da noi (amici degli altri coinquilini di cui non ho parlato), e pertanto la mattina mi sento in colpa mentre faccio colazione, perché ho paura di fare rumore e svegliarli. Ho perfino perso l’abitudine di prepararmi il caffè.
Ho già una certa mole di ricordi su questa casa, di conseguenza ho voluto prendermi un souvenir. Poco tempo fa, Laura LF doveva sbarazzarsi di alcuni vecchi mobili, e fra questi un armadio su cui c’era un collage di fotografie. Io lo avevo notato, perché fra le foto, c’era anche un primissimo piano di un ayè-ayè, uno dei miei animali preferiti. Così mi sono attrezzata di martello, seghetto e bulino, e sono riuscita a prendermelo, smantellando completamente l’armadio. Kamikaze mi ha gironzolato attorno tutto il tempo, e più di una volta ho rischiato di ucciderlo…
Avevo pensato di fare un disegno sull’appartamento, che simboleggia la mia unica vera divertente esperienza di vita indipendente. Perché, ad Acqui Terme sono stata benissimo, ma qui a Milano sto lavorando e ho dovuto sbrigare tutto praticamente da sola. Per la mia mente e i miei ricordi “a fumetti”, non mi è stato possibile fare un‘illustrazione, ma un gruppetto di disegnini con le didascalie, messi tutti insieme…
Metto anche un altro dei disegnini di Prospettive… è in questa casa che questo
fumetto ha veramente visto la luce. Un altro dei suoi meriti…

2 commenti:

Anonimo ha detto...

bene la descrizione,mi fa piacere che apprezzi sempre dove vivi.

Cristina ha detto...

tu si che hai avuto culo con i coinquilini :D